Formicaleone

Letture

Timidi messaggi per ragazze cifrate, La vita criptata di Grot tra rifiuto di sé e ricerca del mondo

Se è vero che, come sosteneva già Čechov, un buon libro è tale quando ha il potere di sollevare domande e di moltiplicarle all’infinito nella mente del lettore, in un tempo in un cui anche l’ultima certezza è stata fatta brillare fino a far tremare la terra sotto i piedi, un buon libro è tale …

Timidi messaggi per ragazze cifrate, La vita criptata di Grot tra rifiuto di sé e ricerca del mondo Leggi altro »

Un’isola che attrae e respinge

Leonardo Bonetti, artista poliedrico, già noto agli annali come autore di contributi critici, opere di narrativa, prose poetiche, raccolte di racconti, realizzazioni cinematografiche, nonché compositore e musicista underground, vede in queste prime settimane del 2021 l’uscita della sua ultima fatica letteraria, il romanzo L’isola che non c’era, per Il ramo e la foglia edizioni. L’isola …

Un’isola che attrae e respinge Leggi altro »

L’ITALIA DALL’UNITÀ ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE NEL “CAFFÈ AMARO” DI SIMONETTA AGNELLO HORNBY

Da diverso tempo nei romanzi italiani scritti da mano femminile si è affermata unatendenza peculiare che prevede il raccontare la vita di una donna fotografata a più ripresesullo sfondo di un’Italia mutevole in balia della Storia. Lo hanno fatto Elsa Morante eDacia Maraini in passato, lo ha fatto Elena Ferrante in tempi più recenti. “Caffè …

L’ITALIA DALL’UNITÀ ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE NEL “CAFFÈ AMARO” DI SIMONETTA AGNELLO HORNBY Leggi altro »

Crnjanski, uno scrittore jugoslavo da scoprire e il suo “Romanzo di Londra”.

a cura di ANDREA RAPINO D’acchito “Romanzo di Londra” viene da definirlo una sorta di ponte che unisce la letteratura jugoslava a quella russa. In questo libro di Miloš Crnjanski, scrittore serbo vissuto tra il 1893 e il 1977, si ritrova qualcosa dei grandi narratori russi dell’Ottocento. Un po’ anche per le dimensioni del volume, …

Crnjanski, uno scrittore jugoslavo da scoprire e il suo “Romanzo di Londra”. Leggi altro »

Le radici comandano: “Borgo Sud” di Donatella Di Pietrantonio

Adriana piomba poco prima dell’alba a casa di sua sorella e di Piero. Porta in braccio un bambino, suo figlio. Si presenta affannata, stanca, preoccupata. Sta scappando da qualcuno o da qualcosa, ma lei non parla, ha sempre fatto così. Passano gli anni e Adriana trascina ancora con sé tutto lo scompiglio di una vita …

Le radici comandano: “Borgo Sud” di Donatella Di Pietrantonio Leggi altro »

“Luminosa” di Gilda Manso: una storia di destini incrociati.

Recandomi in libreria per procurarmi l’ultimo libro di Gilda Manso, ho chiesto al libraio-editore di darmi una copia di “Miracolosa”. “Luminosa! Si intitola Luminosa!”. Al momento ho sorriso, ho chiesto scusa e ho attribuito l’errore alla stanchezza, ma quando ho portato il volumetto a casa e ne ho consumato voracemente le pagine ho capito che …

“Luminosa” di Gilda Manso: una storia di destini incrociati. Leggi altro »

Accuratissimo nulla e dismisura del volo: su “La domanda della sete” di Chandra Livia Candiani

Le radici si intrecciano sotto terra, la vita pervade l’erba, gli alberi, i pesci, gli uccelli, e la sete ci accomuna alle altre creature come un’urgenza universale, conato primo dell’esistenza corporea. Eppure c’è un’affinità tradita tra Homo sapiens e il resto del creato, una distanza dolorosa, di cui ci parla nella sua ultima silloge Chandra …

Accuratissimo nulla e dismisura del volo: su “La domanda della sete” di Chandra Livia Candiani Leggi altro »

Marta, l’Alzheimer e il senso di colpa

Raramente ne siamo consapevoli, eppure ogni giorno il passato insidia il presente, lo afferra e lo circonda come un’edera rampicante: sale, si insinua, incespica, si aggroviglia, infastidisce perfino, ma talvolta giunge con sorpresa a fiorire, a lenire il tormento del quotidiano. Quando Marta torna nel suo paese, nelle Marche, si ritrova immersa in un mondo …

Marta, l’Alzheimer e il senso di colpa Leggi altro »