Formicaleone

Dialoghi

Gesualdo Bufalino dialoga con Carmen Pellegrino

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Carmen Pellegrino Leggi altro »

Gesualdo Bufalino dialoga con Francesca Bonafini

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Francesca Bonafini Leggi altro »

Gesualdo Bufalino dialoga con Alessandra Sarchi

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Alessandra Sarchi Leggi altro »

Gesualdo Bufalino dialoga con Adrián N. Bravi

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Adrián N. Bravi Leggi altro »

Gesualdo Bufalino dialoga con Loredana Lipperini

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Loredana Lipperini Leggi altro »

Gesualdo Bufalino dialoga con Romano A. Fiocchi

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Romano A. Fiocchi Leggi altro »

Gesualdo Bufalino dialoga con Caterina Arcangelo

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Caterina Arcangelo Leggi altro »

Gesualdo Bufalino dialoga con Chiara Marchelli

Gesualdo BufalinoPerché si scrive, mi chiedo. Perché ci si affanna a tessere sogni e raggiri, si dà corpo a fantocci e fantasmi, si fabbricano babilonie di carta, s’inventano esistenze vicarie, universi paralleli e bugiardi, mentre fuori così plausibile piove la luce della luna nell’erba, e i nostri moti naturali, le più immediate insurrezioni dei nostri …

Gesualdo Bufalino dialoga con Chiara Marchelli Leggi altro »