Formicaleone

Quattro poesie di Franca Alaimo

Dio
 
Nelle sue mani
si fanno e disfanno
le forme delle cose.
Dice:
Tutto accade per lo stupore.
Però piange:
Non so più
quando e come
ho cominciato a morire.

Né luogo né tempo

E una sera sappiamo come eravamo
e quella cosa tanto cercata
ci scoppia improvvisa nel cuore.
Mentre guardiamo le foglie
vacillare e cadere nella luce d’oro
del sole che muore, ci diciamo
l’un l’altra sorridendo nel pianto:
Vedi come tutto è leggero?
Il luogo senza luoghi, il tempo senza ore
che ci avvolgono in bozzoli di polvere.

A Dharma che dorme

Tanto fiducioso e profondo
è il tuo abbandono al sonno
che mi sorprende il cuore
un tonfo di tenero stupore.
Dormi in quel vuoto silente
che è degli animali ricongiunti
alla loro gracile innocenza.
Immagino le tue lunelle
danzare altrove con quella
luce verdissima di fosforo
che brilla come un faro
per i passi dell’alba, da quando
si abbuiò la prima volta del mondo.

I morti

A volte loro mi sorridono
come chiedendo una risurrezione
come se io potessi con le parole.
Ma qui tutti risorgono solo
dalla piccola morte del sonno.
E io, se pure vi ricordo
vi lascio sbiadire giorno dopo giorno
come gli sconosciuti sognati nei sogni.


Franca Alaimo esordisce come poeta nel 1991 con Impossibile luna, a cui seguiranno altre diciotto sillogi, le più recenti delle quali sono: Sempre di te amorosa LietoColle Ed.; Traslochi, LietoColle Ed.; Elogi, Ladolfi Ed.; sacro cuore, Ladolfi Ed. Sul sito La Rechercheha pubblicato quattro e-book (tre sillogi poetiche ed un epistolario). È presente in molte antologie (Newton Compton, LietoColle, Aragno, l’Arca Felice, etc..) e riviste (tra le quali, Poesia di Crocetti, Atelier, Italian Poetry Review, Il Portolano, etc…) e storie della letteratura contemporanea, tra le quali Insulari. Romanzo della letteratura siciliana, curato da S. Lanuzza (Stampa Alternativa, 2009). Nel 2018 ha curato per l’editore Ladolfi, insieme a Antonio Melillo, l’antologia L’eros e il corpo. La sua prima antologia è uscita sul sito on-line Bomba Carta, gestito da Liliana Porro e Elio Andriuoli nel 2017. Nel 2020 l’editrice Macabor le ha dedicato una monografia antologica nella collana “Italia insulare. I poeti” È autrice di tre romanzi: L’uovo dell’incoronazione, Ed. Serarcangeli, 2001; Vite Ordinarie, Ladolfi Ed., 2019 e La gondola dei folli, edito nel 2020 da Spazio Cultura.

(In copertina: foto di Valentina Di Cesare)

4 commenti su “Quattro poesie di Franca Alaimo”

  1. anna maria bonfiglio

    Belle belle queste poesie di Franca Alaimo, scorrono liquide come acqua pura. Complimenti cara Franca
    anna maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *